Verrà un giorno in cui si guarderà
ai metodi di San Patrignano
in nome dell'educazione
come oggi si guarda ai roghi
in nome della religione.

Benvenuti nel sito di La Mappa Perduta.

In questo spazio troverai raggruppata una consistente selezione di documenti inerente le tragedie che hanno segnato la storia delle più discusse comunità terapeutiche italiane.

Questo materiale è rimasto per decenni sparso e disperso a regola d'arte, così da rendere difficile e incomprensibile una ricostruzione obbiettiva dei fatti.

Il nostro fine è quello di legare i fili tagliati, di seguire l'unico senso logico, di ricostruire la storia.

Per questo, oltre al materiale già presente online, su La Mappa Perduta troverai anche moltissimo materiale assolutamente inedito, risultato da numerose testimonianze che finora non hanno avuto nessuna ribalta.
Si tratta di testimonianze dirette, di vittime e carnefici, di coloro i quali hanno visto, subito, sopportato, e di chi è stato aizzato come una belva contro i suoi simili, i suoi compagni e amici.

Questo è il nostro omaggio alla verità, che vogliamo donare a coloro i quali credono che questa sia l'unica strada perchè certi orrori non accadano mai più.

Il nostro scopo è quello di attirare l'attenzione dei media e delle autorità affinchè simili atrocità non debbano più accadere ma anche quello di accendere un riflettore sui casi dei cosidetti "suicidi indotti" avvenuti negli ultimi anni '80, quello di Natalia, di Gabriele e di Fioralba.

Ora non resta che mettersi al lavoro, perchè la confusione creata da chi aveva interesse a crearla, è davvero tanta.

Buona navigazione.

La Mappa Perduta

in evidenza 

Make a Free Website with Yola.